SAVE acquista il 48% della Nicelli S.p.A.

SAVE acquista il 48% della Nicelli S.p.A.

Si e concretizzato nella mattinata di giovedi 15 marzo l'acquisto da parte di SAVE, la societa che gestisce l'aeroporto di Venezia, del 48% del capitale sociale della societa Nicelli S.p.A., che gestisce l'aeroporto del Lido di Venezia. La compagine sociale risulta pertanto la seguente: SAVE S.p.A. 48% COMUNE DI VENEZIA 24,752 % (il Comune possedeva il 47,6% ed ha ceduto a SAVE 457 azioni) CAMERA DI COMMERCIO DI VENEZIA 24,752 % (la Camera di Commercio possedeva il 47,6% ed ha ceduto a SAVE 457 azioni) AEROCLUB VENEZIA 2,496 % (l'Aeroclub possedeva il 4,8% ed ha ceduto a SAVE 46 azioni) Con questa operazione l'aeroporto Nicelli si integra definitivamente nel Sistema Aeroportuale Venezia che oltre allo scalo veneziano gia aggrega l'aeroporto di Treviso (SAVE detiene il 45% di AER TRE, società di gestione dello scalo trevigiano) La gestione coordinata dei tre aeroporti permette di valorizzare le potenzialità commerciali ed economiche di ciascuno scalo, secondo criteri di specializzazione della tipologia di traffico e dei servizi. In tal senso, se lo scalo di Venezia e da sempre caratterizzato da un traffico di linea, l'aeroporto di Treviso e ormai da tempo specializzato nel traffico charter e cargo, mentre l'aeroporto del Lido verrà rilanciato come scalo per l'aviazione generale al fine di rafforzare la vocazione turistica dell'area lidense e veneziana. Priorità della nuova gestione sara l'adattamento delle infrastrutture attuali quali pista ed aerostazione. Lo sviluppo dell'attivita aeroportuale contribuirà a creare un indotto economico anche in considerazione del particolare segmento di visitatori italiani e stranieri del Lido di Venezia, la cui presenza e per lo piu legata a manifestazioni culturali di livello internazionale (mostra del cinema, convegni), alla qualità delle strutture alberghiere e sportive dell'isola (tra questi, ad esempio, il golf club), ed alla vicinanza ai centri culturali ed artistici del Veneto. Esprime soddisfazione per l'accordo raggiunto Ugo Campaner, Assessore ai Servizi Pubblici del Comune di Venezia, per il quale "l'accordo rappresenta un contributo importante alle politiche di rilancio del Lido quale risorsa turistica." Il Presidente della Camera di Commercio di Venezia, Marino Grimani, sottolinea la positivita dell'accordo "dato che l'aeroporto Nicelli rappresenta nel contempo espressione di attivita economica e valorizzazione del territorio, in un prospettato progetto di sviluppo di cui SAVE e da tempo ritenuta dalla stessa Camera di Commercio soggetto garante". Anche il Presidente della SAVE, Enrico Marchi, esprime soddisfazione "certo che l'esperienza e l'apporto di SAVE faranno diventare l'aeroporto del Lido una risorsa viva del territorio".

Hai lasciato inutilizzato il tuo pc?
Con questo screensaver abbiamo permesso al tuo monitor
di ridurre i consumi di energia
Clicca in qualsiasi punto per riprendere la navigazione